"Porta virtutis. Il processo a Federico Zuccari". Presentazione del volume della collana "Artisti in tribunale"

Archivio di Stato di Roma - Sala Alessandrina

30 settembre 2021 - Presentazione libro

Giovedì 30 settembre presso la Sala Alessandrina dell’Archivio di Stato di Roma verrà presentato al pubblico il primo volume di Artisti in Tribunale, la nuova collana diretta da Michele Di Sivo e Massimo Moretti dedicata alle vicende giudiziarie che ebbero come protagonisti illustri pittori e scultori di fama.  L’edizione dei processi e i rispettivi saggi sono chiave imprescindibile per la lettura critica di fonti di inestimabile valore per gli studi storico-artistici.presentazione Artisti in tribunale

Questo volume, curato da Patrizia Cavazzini con la collaborazione di Yara Cancilla, racconta il procedimento del Governatore di Roma del 1581 contro Federico Zuccari (Sant’Angelo in Vado, 1540 ca. – Ancona, 1609) per il dileggio mostrato verso lo scalco bolognese Paolo Ghiselli, intimo famigliare di Gregorio XIII, in seguito alla committenza del quadro Porta Virtutis.

Federico Zuccari venne accusato di «eccessi» per aver disegnato un cartone satirico con l’illustrazione del trionfo dell’artista virtuoso sui propri detrattori ignoranti. Il disegno, che rappresentava lo scalco Paolo Ghiselli come un asino ignorante e i pittori bolognesi come abitanti del regno dell’ignoranza, della maldicenza e dell’invidia, venne esposto sulla facciata della chiesa di S. Luca nel giorno della festa dei pittori (18 ottobre 1581), scatenando l’ira del papa bolognese e si concluse con l’espulsione di Federico e del Passignano, suo collaboratore, da tutto lo Stato Pontificio. Nessun altro artista nella Roma di fine Cinquecento e primo Seicento fu processato e condannato così pesantemente per una sua opera.

Nel volume, in cui il processo è interamente trascritto e annotato insieme alle lettere del pittore e dei suoi protettori, sono inoltre schedati tutti i disegni e le incisioni relativi al cartone esposto e al dipinto bolognese rifiutato, entrambi perduti.

Dopo i saluti di Maria Beatrice Benedetto, direttore dell’Archivio di Stato di Roma, e di Gaetano Lettieri, direttore del Dipartimento SARAS dell’Università La Sapienza di Roma, seguiranno gli interventi di Alessandro Zuccari, Maddalena Spagnolo, Elisabetta Mori.

  • Quando: giovedì 30 settembre 2021, ore 16.30
  • Dove: Archivio di Stato di Roma, Sala Alessandrina, Corso del Rinascimento 40
  • Come: accesso consentito con green pass e su prenotazione entro il 27 settembre all’indirizzo: artistiintribunale@gmail.com

artistiintribunale@gmail.com